News

lunedì 25 gennaio 2016 - 15:06 EN-DE:L'INGLESE E IL TEDESCO IN ETA' PRESCOLARE IL PROGETTO si propone di favorire - nei nidi e nelle scuole dell’infanzia del territorio della Provincia autonoma di Trentino Est - l’accostamento tempestivo di bambini/e alle lingue tedesca e inglese, in linea con gli ultimi apporti della ricerca in ambito neuropsicologico che indicano l’infanzia quale periodo ottimale per l’acquisizione degli aspetti prosodici, intonativi e fonologici della lingua. L’attenzione prioritaria dell’intervento si focalizza su stimoli e proposte esperienziali che promuovano nei bambini la comprensione orale, come base fondante per lo sviluppo di altre abilità linguistiche e sullo sviluppo di diversificate strategie comunicative a sostegno di una maggiore flessibilità cognitiva dei bambini e nel rispetto degli stili individuali di apprendimento. In senso generale, devono mirare a promuovere apertura verso le diversità linguistiche e culturali, offrire stimoli ed esperienze multisensoriali di accostamento alla lingua, promuovere la capacità di riconoscimento di suoni di un’altra lingua, favorire il senso di appartenenza al gruppo di bambini di madrelingua non italiana. Il progetto ha una durata di 20 settimane nell’anno scolastico/educativo 2015/2016.  generale è di sostenere l’educazione e lo sviluppo dei bambini: a livello cognitivo, attraverso maggiori capacità di intuizione, osservazione e inferenza, attitudine al pensiero divergente e creativo; culturale/interculturale, perché la lingua è specchio di culture; relazionale, in quanto la lingua è essenzialmente relazione; semiotico, perché il linguaggio verbale è solo uno dei codici espressivi a disposizione del bambino. L'insegnamento della lingua presuppone la partecipazione attiva da parte dei bambini sostenuta anche da un ambiente di supporto che generi situazioni comunicative e ludiche significative. I momenti che maggiormente si prestano sono quelli dell’accoglienza, del gioco libero e organizzato, delle routine quali il pasto, le attività di cura, il ritrovo di gruppo e le attività strutturate in sezione/gruppo, intersezione, laboratori. Le attività svolte nelle sezioni di riferimento della scuola dell’infanzia sono dirette a bambini di età eterogenea compresa tra i 18 mesi e i 3 anni. L’accostamento alle lingue non si materializza in insegnamento specifico ma nella predisposizione di situazioni di incontro, gioco e uso della lingua in contesti di vita quotidiana. Poste alcune condizioni di contesto importanti, il processo di apprendimento linguistico si innesta in maniera naturale, seguendo tappe evolutive ben definite da sostenere e promuovere. Lo scopo ed il punto di forza è il coinvolgimento dei bambini in esperienze giocose, stimolandoli in maniera globale e aiutandoli ad attivare tutti i sensi nella scoperta del mondo che li circonda. Si tratta di un accostamento “governato”, che si basa su alternanza delle proposte, “programmato”, pensato nelle situazioni, “strutturato”, in modo che diventi processo costante di esposizione alle lingue. Questa iniziativa è realizzata nell’ambito del Programma operativo FSE 2014 - 2020della Provincia autonoma di Trento grazie al sostegno finanziario del Fondo socialeeuropeo, dello Stato italiano e della Provincia autonoma di Trento.